News
30 Maggio 2019

I vantaggi commerciali delle landing page

Le landing page sono importanti strumenti di marketing che permettono di creare awareness su uno specifico contenuto: ogni elemento è focalizzato su un preciso obiettivo commerciale e consente di presentare in maniera chiara e concisa l’argomento in oggetto, che si tratti dell’azienda, di un prodotto, di un servizio, di un evento, di una promozione,…

Le landing page sono pensate per essere il primo punto di contatto tra il brand e il prospect, perciò devono essere quelle che vengono maggiormente promosse dalle pubblicità a pagamento e quelle meglio ottimizzate per i motori di ricerca; possono essere pagine web già esistenti verso cui viene direzionato il traffico in arrivo, tuttavia crearle ad hoc permette di focalizzarsi meglio su uno specifico obiettivo o contenuto.

Esistono due tipi principali di landing page:

  • Click Through: il loro obiettivo è quello di catturare l’attenzione del visitatore per convincerlo a cliccare un link verso un’altra pagina; ad esempio possono illustrare una promozione per poi indirizzare l’utente verso i prodotti dell’eCommerce a cui può essere applicata;
  • Lead Generation: il loro scopo è quello di raccogliere informazioni di contatto attraverso form per poi avviare il processo di vendita; per esempio possono presentare un servizio e chiedere di lasciare i propri dati di contatto per ricevere un preventivo.

In entrambi i casi la Call To Action gioca un ruolo fondamentale: si deve convincere il visitatore del valore offerto e stimolarlo a compiere l’azione desiderata (click o compilazione del form) utilizzando diversi approcci come quello dell’urgenza (l’offerta è limitata) o dell’omaggio (in cambio viene dato un eBook o una demo).

Una landing page ben strutturata permette di:

  • Comunicare efficacemente la propria value proposition: le landing page illustrano in modo conciso i valori del brand ed i vantaggi dell’offerta, utilizzando diversi meccanismi di persuasione come gli esempi di casi studio, i risultati che i clienti possono ottenere (il ROI è fondamentale per l’89% degli interlocutori B2B per esempio) o la presentazione dei problemi risolvibili grazie al prodotto (o servizio) proposto;
  • Potenziare il traffico organico: la struttura sintetica ed immediata di una landing page è ideale per potenziare il traffico organico, perché concentra l’uso delle parole chiave d’interesse in una sola pagina e permette ai motori di ricerca di capire inequivocabilmente l’argomento trattato, dandole così maggiore visibilità nelle query;
  • Ottenere contatti di qualità: la qualità di un contatto è un aspetto fondamentale per spingere il lead lungo il funnel di vendita; il traffico generato organicamente o a pagamento che viene indirizzato alla landing page viene filtrato dalla pagina stessa, che illustra chiaramente l’offerta dell’azienda e richiede un’azione esplicita (click o compilazione del form) che valida l’interesse del lead;
  • Testare la strategia di marketing: le landing page racchiudono diversi meccanismi e strumenti di marketing, perciò sono il perfetto terreno di prova per verificare l’efficacia della propria strategia di vendita; vengono spesso utilizzate in A/B Testing, permettendo di valutare quali CTA, contenuti od offerte siano più performanti.

lead-nurturing

Vuoi maggiori informazioni? Contattaci ora!

* Cliccando "Invia" dichiara di aver letto la nostra informativa sulla privacy ai sensi del Regolamento 2016/679 ed autorizza il trattamento dei dati personali forniti per ricevere informazioni sulle offerte del Gruppo INGO S.p.A. Tutti i campi contrassegnati con asterisco sono considerati obbligatori.

Cliccando "Invia" dichiara di prestare il suo consenso all'utilizzo dei dati comunicati a fini commerciali, promozionali e di marketing ai sensi di quanto disposto dalla nostra informativa sulla privacy. ATTENZIONE: Senza quest'ultimo consenso, non possiamo ricontattarla.

*Campi obbligatori